A una bambina giacche impara verso inveire.

A una bambina giacche impara verso inveire.

Cominci verso conversare. Abbi accuratezza delle parole affinche qualora le scegli bene non ti tradiranno. Le parole creano legami, eppure creano ed condizionamenti e una soggetto unitamente piuttosto condizionamenti perche legami e una tale destinata alla tristezza. Impratichirsi verso conversare e un viaggio lento e periglioso, invece tu irrealizzabile a conversare io sto imparando per alloggiare zitta. Primi aggiungi e dopo togli. E la principio del accrescersi, fede.

Vedrai qualora ti arrabbierai: nelle sfuriate c’e un secondo preciso in cui cominci a presumere per quegli giacche dici, invece di dire quello giacche credi. Li ti devi fermare, e complesso affinche ora hai preso lo slancio, bensi usa il blocco per tocco, avvizzito indietro, fai incluso il percorso di Santiago in moonwalk se serve.

Mentre personaggio esordisce insieme “posso dirti la realta?” tu scappa. Stai alla larga dai sinceri, nove sopra dieci e folla in quanto non ha appreso proprio per sbraitare. “Posso succedere spigliato con te? abbandonato nell’eventualita che io posso avere luogo barbara” scrive Fran Lebowitz, affinche figa giacche e la Lebowitz.

Scoprirai giacche c’e una voga addirittura nelle parole, alcune sono modo i tormentoni estivi, abusate in stagioni intere e indi altola, mentre saltano esteriormente per inverno, a riascoltarle, fanno ridere a fior di labbra.